martedì 29 gennaio 2013

POLPETTE AL SUGO CON PISELLI

Quanto mi piacciono le polpette!!
Nonostante ne sia molto golosa non amo tanto farle!
A volte succede che ti piace solo quello che viene cucinato da altri, in questo caso quello che cucina mia mamma che a fare polpette e polpettoni è davvero imbattibile!!!
Durante le mie spedizioni nlela sua cucina ho rubato con gli occhi quello che lei faceva ed anche se non sono venute proprio perfette le mie polpette, mi posso ritenere soddisfatta poichè lei come tutte le signore di quell'età fa .. ad occhio!!
Un segreto che ho carpito è l'aggiunta nell'impasto della mitica "erba bona" ossia la maggiorana che nelle polpette è la morte sua! infatti questa erba aromatica sprigiona un aroma davvero inconfondibile e delizioso!
Ed ora senza indugiare oltre passo alla ricetta altrimenti.....me la scordo!!!

sabato 26 gennaio 2013

STELLE FILANTI FRITTE DI CARNEVALE

La prima volta che ho visto questi dolci di carnevale me ne sono subito invaghita, tant'è che ho voluto rifarli!
Sono stata così impegnata a crearli che era arrivata l'ora di cena e io non avevo pronto niente in tavola! fortunatamente i miei familiari sono molto pazienti e sanno benissimo che quando sperimento perdo la cognizione del tempo e...in breve si sono preparati la cena lasciandomi alle mie alchimie!!!
La ricetta non è difficile ma la cottura deve essere velocissima perchè i colori non si devono scurire!!
Io, nelle mie prove volevo fare delle stelle, oltre che rosse, verdi e gialle anche viola ma poi mi è venuto un nocciola ,mha!! devo imparare ad usare i coloranti alimentari ma in primis, studiare le tavole dei colori!!
Comunque queste stelle filanti sono una specie di frappe fritte solo che sono arrotolate intorno ai tubi di acciaio, quelli che si usano per i cannoli siciliani.
Nonostante sia stata la prima volta sono rimasta abbastanza contenta del risultato e voi che ne dite,belle vero??

mercoledì 23 gennaio 2013

CANNOLI SICILIANI.....5 MONDI!

Era tanto di quel tempo che volevo provare a cucinare questi tipici dolci di carnevale che oggi, complice la giornata grigia e deprimente, ce l'ho fatta!!
Mi sono avvicinata a questa ricetta piano piano , con molto rispetto delle tradizioni del nostro sud Italia dove il sapore dei dolci è davvero imbattibile!
Naturalmente ho fatto alcune modifiche per adeguarli al nostro gusto personale ed è per questo che li ho chiamati cannoli siciliani... 5 mondi!
Non me ne vogliano i nostri amici e i footbloggers siciliani che mi leggeranno!!!!!
Allora, la cosa che a me è sembrata più difficile, è l'involucro, deve essese resistente ma friabile e poi bisogna stare attenti che non si apra durante la cottura, quindi fondamentale è sigillarlo molto bene,inoltre la temperatura dell'olio non deve essere molto alta (intorno ai  180°) quindi sarebbe meglio fornirsi di un termometro per cibi o la friggitrice.
Oltrettutto, io non sapevo che questi cannoli nacquero come dolci di carnevale, infatti nel centro mettevano al posto della ricotta, del cotone!
Nonostante ciò oggi i cannoli si producono tutto l'anno, nel centro sono farciti con ricotta e gocce di cioccolata, ricotta e canditi, ma io li ho visti anche con crema e crema al cioccolato, roba da diventare obesi!!!
Una cosa da dire, è quella che riguarda la conservazione,come tutti i dolci di carnevale andrebbero cotti e consumati , se vengono conservati in frigo si ammorbidiscono quindi il consiglio è di prepararli al momento, ossia tenere da parte gli involucri e la crema , poi farcire al momento oppure tenerli in una stanza fredda !!!!

giovedì 17 gennaio 2013

PENNE ALL'ARRABBIATA CON CAPPERI !

Le penne all'arrabbiata, chi non le conosce? risolvono spesso un pranzo o una cena all'ultimo minuto, sono buone e veloci da preparare!
La ricetta originale, prevede l'uso del prezzemolo che però a casa mia non è molto apprezzato!
Quindi io mi sono organizzata e ho utilizzato i capperi come variante.
Devo dire che il sapore cambia parecchio perchè il profumo e il sapore del prezzemolo non lo sostituisce niente ma i capperi piacciono a tutti e così......cosa non si fa per accontetare i commensali?
La particolarità di queto sugo è che bisogna farlo cuocere al massimo 3.4 minuti altrimenti si asciuga e perde la sua bontà , allora?......buttiamo la pasta!!
anche riguardo al formaggio ci sono delle diatribe, chi lo mette e chi no!!..... io si!!

sabato 12 gennaio 2013

TORTA DI CAROTE E NOCCIOLE

Penso che la torta di carote sia la più classica tra le classiche!
oggi l'ho voluta provare con le nocciole al posto delle mandorle e il risultato è stato ottimo!
buona soffice e gustosa adatta per la colazione e il the, un modo dolcissimo per far mangiare le carote ai bambini e una buona scusa per noi grandi!!
Me ne invento sempre una per giustificarmi!!!
Sono un'inguaribile golosona !!!

lunedì 7 gennaio 2013

FALAFEL DI FABIO

Tutti voi sicuramente conoscete i falafel, le polpettine a base di legumi, ( generalmenete fave) che vengono  servite fritte!
Ebbene, io non le avevo mai fatte, ci voleva il nostro amico Fabio con la sua portentosa ricetta per farci scoprire questo delizioso finger food che abbiamo utilizzato come aperitivo la sera di San Silvestro!
Abbiamo servito queste polpettine con una salsa allo yogurt inventata al momento ma voi le potete servire come vi pare.
Come spezie io ho usato un miscuglio di 4 spezie che avevo comprato in Tunisia ma i supermercati sono pieni di spezie da poter usare a piacere.
Andiamo a preparare allora questi falafel di Fabio!!! ?