martedì 13 marzo 2012

FRICCO' DI POLLO

















Questo è uno dei piatti tipici della nostra tradizione:
Il friccò si può fare con svariate carni. pollo, coniglio, agnello, vitello, anatra o oca.
Oggi vi voglio proporre quello di pollo, da mangiare con la mitica crescia della quale abbiamo parlato già diversi giorni fa.
Il pollo in friccò può essere cucinato in bianco o al sugo, noi lo preferiamo col suo bel sughetto per intingere la crescia(la scarpetta!!) o il pane fresco!!!! una bontà!





ingredienti per 6 persone
1 pollo medio
aglio
rosmarino
gr 400 pelati
sale
pepe
1/2 bicchiere di aceto di vino bianco


tagliare il pollo in pezzi
metterlo in una larga pentola calda con aglio e rosmarino a rosolare rigirandolo spesso
il pollo farà il suo olio
salare e pepare

a cottura quasi ultimata preparare la salsa
mettendo i pelati schiacciati in una terrina con sale pepe,aceto aglio e rosmarino
togliere gli odori vecchi dal pollo
versare la salsa sul pollo(sfrigolerà)

fare restringere la salsa
servire il pollo col suo bel sughetto!
fate pure la scarpetta, nn è maleducazione!!!!!



14 commenti:

Teresa ha detto...

Bel piatto, semplice e gustoso, segno la ricetta...brava, un abbraccio, a presto!!!

Flò ha detto...

Mi piace l friccò...e sopratutto mi piacciano i piatti tradizionali!

Stefania ha detto...

mi piace molto il firccò, è una vita che non lo mangio, e lo preferisco così con un bel sughetto per leccarsi le dita. un abbraccio e buona notte

renata ha detto...

Che buono...con tutto quel sughetto per farci la scarpetta!!!!!

carla ha detto...

ciao mari eccoti!!!!!!
mmmhhh il prossimo pollo verra' cucinato cosi'!
grazzziiiee!!!!!

carmencook ha detto...

Bellisima ricetta!!
La carne di pollo è quella che prediligo in assoluto, e mi piace cucinarla sempre in modo diverso.
L'idea di quel puccino dove poter intingere del pane fresco e croccante... mmmm... che bontà!!
Un bacio Carmen

Lella ha detto...

E' una specie di pollo alla cacciatora, no?!

l'alternativa ha detto...

E si è proprio buono con la scarpetta, l'ho fatto la scorsa settimana e pensa che per la prima volta oltre al rosmarino ho messo anche qualche foglia di salvia e due foglie di alloro, era speciale
Baci

laura galeazzi ha detto...

Buono si da noi si chiama fricchio. Mi dici che vuol dire. togli le paroline me lo hai scritto in un commento del mio blog

Batù ha detto...

che bellezza poter avere polli ruspanti, faraone, conigli...di fattoria e non di batteria... meraviglioso questo pollo!

elly ha detto...

E che scarpetta gigante ci fareiiii!!!

Ombretta ha detto...

Mamma mia che ricettina sugosa:-p baci

melania ha detto...

Fricco'mmmmmmmmmmmm
che bontà,e che scarpetta.
Un bacio

nonna papera ha detto...

bello assomiglia alla nostra cacciatora!!!

Posta un commento