Benvenuti!!

"Benvenuti a tutti, in questo blog dedicato al mondo della cucina, tradizionale sperimentale e creativa"

mercoledì 11 gennaio 2012

COSCIOTTO D'AGNELLO AL FORNO



Finalmente rieccomi dopo le vacanze di Natale, anno nuovo e Befana!
Sono state vacanze un po' impegnative, ma divertenti e , soprattutto grazie  agli amici che sono venuti a trovarmi, con i quali abbiamo festeggiato, cucinato ,bevuto e mangiato!!
Come ben sapete mi è venuta a trovare Carla Emilia del blog Un'arbanella di basilico e per me è stato un vero piacere ospitare lei e i suoi amici!
ricominciamo così con le ricette , di piatti che ho cucinato anche durante le vacanze!!
Il piatto che propongo oggi è il cosciotto di agnello al forno, cucinato per il giorno di natale.
Premetto che, io non amo l'agnello cotto rosato, come oggi i famosi chef propongono nei loro menù, da noi è tradizione mangiare l'agnello ben cotto e...ben condito, quindi ecco la ricetta.Naturalmente l'agnello proviene dal nostro allevamento ma...va bene  anche coprato dal macellaio.....di fiducia!! mi raccomando!!

Ingredienti per un cosciotto di circa 2 kg.
Coscio d'agnello
mezza cipolla
aglio qualche spicchio
erbe aromatiche
mezzo limone
olioevo
sale e pepe
vino bianco secco1-2bicchieri
volendo del lardo di maiale

condire il coscio con sale e pepe

fare dei buchi nella carne ed inserirvi alcuni spicchi d'aglio
porlo in una teglia
nel frullatore frullare un mazzetto di erbe aromatiche (timo, rosmarino, maggiorana,finocchio selvatico) con uno spicchio d'aglio, mezza cipolla e il succo del limone
versare la salsa così ottenuta sopra il cosciotto.volendo aggiungere anche qualche pezzetto di lardo macinato!

Questa operazione sarebbe da fare la sera prima di modo che tutti gli aromi penetrino nel cosciotto.
Coprire la teglia con carta stagnola, bucarla con una forchetta, 

porre in forno e fare cuocere per circa 1-1ora e mezza
a metàcottura aggiungere del vino biancoe scoprire la teglia.
togliere la teglia dal forno e tagliare il cosciotto a fette
il babbo che taglia il cosciotto!

ripassare la teglia in forno finchè la cottura è di vostro gradimento 

servire con delle belle patate al forno
la morte sua!!!!!




12 commenti:

melania ha detto...

Ciao bentornata,
hai ragione la carne d'agnello va cotta perbene.
Il tuo cosciotto è perfetto.
Bravissima

✿Tina✿ ha detto...

bentornata e buon anno,ottima ricetta peccato che nn mangio agnello....

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Marisa, sono sempre in alto mare. Ho provato ad acquistare altro spazio ma non so se e quando arriverà e potrò di nuovo lavorare. Aspetto con un minimo di fiducia. Ringrazia tanto Riccardo. Certo se fosse stato qui avrei già risolto tutto: il linguaggio del pc è per me più incomprensibile del turco! Baci a tutti

Laura Rossiello ha detto...

Passo per un saluto rapido augurandoti un buon week end.
Bacione. Laura.

Elvira Coot ha detto...

Mhm che goduria!!! Mia mamma lo fa ed é una cosa stratosferica! Noi lo mangiamo bello rosa dentro, ma il tuo ha un'aria così buona ceh potresti farmi cambiare idea sulla cottura :) Inoltre fresco di allevamento, insomma, cosa c'é di meglio?

Un'arbanella di basilico ha detto...

Finalmente ho risolto! Grazie a Riccardo perché ho seguito il consiglio di comprare altro spazio. Adesso ne ho in quantità industriale. Buona settimana a presto

Donaflor ha detto...

Anche a me piace ben cotto ...e questo tuo cosciotto d'agnello del tuo allevamento sarà di un sapore unico!!!
Ti seguo volentieri e se ti va passa pure da me
Ciao e a presto

carla ha detto...

ciaooooo!!!!!!!eccoti!!!!!!!
allora com'e' andato il capodanno?
e con le ragazze?
nessuna ha detto nulla....

carla ha detto...

mari,non riesco a vedere il post delle rose di carnevale...guarda un po' te cosa puo' essere successo!

Artù ha detto...

Avevo letto del vostro incontro...deve essere stato molto divertente...

Il tuo cosciotto deve essere molto tenero, e quelle patate? Divine!

Margot ha detto...

Molto succulento, questo agnello...Io non mi sono mai cimentata ma ci sto facendo un pensiero.Ma prima devo trovare il macellaio di fiducia ;-)

Presa Coscienza ha detto...

Ciao a tutti!
Vi invito ad approfondire la lettura leggendo
La vera storia dell'Agnello di Dio.
http://presacoscienza.blogspot.com/2012/02/la-vera-storia-dellagnello-di-dio.html
Naturalmente attendo di conoscere i vostri commenti!

Posta un commento