mercoledì 14 settembre 2011

ARISTA DI MAIALE ALLE PESCHE

Eccomi dinuovo a proporre una ricetta agrodolce!
L'altro giorno, avevo comprato un bel pò di pesche, bellissime, da fare sciroppate e mettere nei vasi. Erano così belle, così succose, con la loro polpa gialla soda e tanto invitante che.....ce le siamo mangiate tutte a morsi e, della conserva, neanche a parlarne.
Ho voluto utilizzarne alcune per preparare un piatto che, finita l'estate , non potrò presentare fino alla prossima stagione: l'arista di maiale alle  pesche!
L'arista è un tipo di carne che si presta benissimo ad essere cucinata con la frutta, è come il polllo, ha un gusto neutro che si sposa a meraviglia con moltissimi altri ingredienti.
In famiglia, amiamo molto tutti i piatti agrodolci, tranne una persona, mio marito,il classico!che ha preferito due uova al tegamino!
Tutta fatica sprecata......per fortuna la mia arista è stata apprezzata dagli altri che l'hanno letteralmente spazzolata! una bella soddisfazione!


INGREDIENTI per 6 persone
1kg di arista di maiale intera
4 grosse pesche gialle
2 tazze di brodo vegetale
1 rametto di timo
mezza cipolla
1 cucchiaino di miele
sale , pepe
farina
5/6 cucchiai di olio d'oliva



appoggiare su di un piano l'arista salarla e peparla











infarinarla












trasferirla in una pentola nella quale saranno stati messi 3 cucchiai di olio











farla rosolare da tutti i lati, versare nella pentola una tazza di brodo











pelare 3 pesche, spaccarle in 4 parti ed inserirle nella pentola assieme alla carne











mettere il rametto di timo, il miele, la cipolla tagliata, il restante brodo
  




fare cuocere per circa mezz'ora o 3quarti d'ora con la pentola a pressione (di più nella pentola normale)











a cottura ultimata appoggiare l'arista su di un piano e lasciarla intiepidire prima di tagliarla


nel frattempo pelare l'ultima pesca e tagliarla a fettine,le quali verranno messe a soffriggere per 2/3 minuti  in una pirofila con 2 cucchiai di olio ed un pizzico di sale,quando saranno pronte mettere da parte.











gettare il rametto di timo che è nella pentola e frullare la salsa col frullatore ad immersione











trasferire la carne tagliata nella pirofila (dove sono state soffritte le fettine di pesca)
ricoprire con la salsa e appoggiare sopra al tutto le fettine di pesca soffritte.











servire ben caldo!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ottimo!!!

Posta un commento